novembre 11 2017
expo food and wine

“Tra bere e mangiare c’è di mezzo la nostra Terra”: a Giarre l’Expo Food and Wine delle eccellenze siciliane

Tutto pronto per la IV edizione di Expo Food and Wine, la kermesse enogastronomica che punta alla promozione delle produzioni siciliane e valorizza la qualità, gli incontri e il business, che si terrà a Giarre dal 17 al 19 novembre.

L’edizione di quest’anno si articolerà in una ricca tre giorni di eventi, cooking show, educational, concorsi, convegni, e degustazioni gourmet, all’interno di un’unica vetrina, per far vivere ai partecipanti un’ esperienza culturale e di gusto unica. Alessandra Ambra, general manager e founder dell’evento, annuncia la presenza di una squadra di professionisti dell’Accademia Italiana di Gastronomia Storica, Ristoworld Italy e dei vari partner che sostengono l’iniziativa.

Nel 2014 l’evento ha registrato 13.000 mila visitatori e 50 espositori. Il secondo anno 2015 si registrarono 17.000 presenze di cui un 60 % addetti ai lavori e 120 espositori. Nel 2016 si cercò di fare una selezione delle aziende cercando di alzare la qualità 15.000 presenze di cui l’80 % del settore e 70 espositori a marchio di qualità.

Tutte le aziende presenti all’evento saranno coinvolte nel nuovo store del West Sussex, in Inghilterra, dove è stata creata una piattaforma commerciale di prodotti a brand EFW. Expò Food and Wine, oltre ad essere un importante evento di esposizione e aggregazione, è una piattaforma internazionale che, grazie al lavoro di ricerca e sviluppo realizzato nel tempo, consente di mettere in contatto buyer esteri; in programma ci sono gli incontri B2B, con buyer provenienti da Malta, Inghilterra, Argentina e Brasile.

Si rafforza la collaborazione con l’Accademia Italiana di Gastronomia Storica, con i suoi professionisti Anna Martano, prefetto AIGS Sicilia e Direttrice Artistica dell’area Show di Expo Food and Wine, e Peppe Agliano, prefetto nazionale AIGS area cucina innovativa-tradizionale. Fra gli altri nomi della cucina siciliana ci saranno Maurizio Urso, segretario generale Eurotoques; Luca Giannone; Pino Maggiore; Gaetano e Vincenzo Quattropani; gli chef dell’ Associazione Ristoworld Italy come Andrea Finocchiaro e Gianluca Mignemi.

Ci saranno anche degli eventi off che si svolgeranno fuori il salone di Expo Food and Wine, due serate dedicate rispettivamente al gluten free, vegan e bio (venerdì 17 novembre) e al Marsala e a tutti i suoi possibili abbinamenti (sabato 18 novembre).

Diversi momenti riempiranno l’evento che si apre venerdì 17 novembre con un concorso dedicato ai Professionisti della Pizzeria ‘La pizza mediterranea’ a cura dell’associazione Ristoworld Italy e si conclude domenica 19 con la premiazione del contest lanciato sui social ‘Posta la ricetta’. Sabato 18 novembre ci sarà la tappa del Festival del giornalismo Alimentare di Torino, che prevede un corso di formazione dedicato ai giornalisti sul tema “Giornalismo enogastronomico, tra etica, risorse e strategie, per una buona comunicazione delle eccellenze territoriali”. Non mancheranno nel corso del week end cooking show, laboratori, masterclass dedicate al vino e alle materie prime agroalimentari, alla lavorazione dei prodotti e alla loro analisi commerciale.